Seguici su...

 

Ultimi messaggi di HCTrieste su Twitter!

HC Trieste – CSP S.Giorgio 1-4

Posted by DaVeTheWaVe | Posted in Cronache degli incontri, Prato Senior | Posted on 30-10-2009

0

WordPress database error: [Unknown column 'profile' in 'field list']
SELECT `title`, `website`, `coach`, `stadium`, `logo`, `home`, `group`, `roster`, `profile`, `points_plus`, `points_minus`, `points2_plus`, `points2_minus`, `add_points`, `done_matches`, `won_matches`, `draw_matches`, `lost_matches`, `diff`, `league_id`, `id`, `season`, `rank`, `status`, `custom` FROM wp_leaguemanager_teams WHERE `league_id` = '1' AND `season` = '2009/10' ORDER BY `rank` ASC,`id` ASC

WordPress database error: [Unknown column 'profile' in 'field list']
SELECT `title`, `website`, `coach`, `stadium`, `logo`, `home`, `group`, `roster`, `profile`, `points_plus`, `points_minus`, `points2_plus`, `points2_minus`, `add_points`, `done_matches`, `won_matches`, `draw_matches`, `lost_matches`, `diff`, `league_id`, `id`, `season`, `rank`, `status`, `custom` FROM wp_leaguemanager_teams WHERE `id` = '1' ORDER BY `rank` ASC, `id` ASC

WordPress database error: [Unknown column 'profile' in 'field list']
SELECT `title`, `website`, `coach`, `stadium`, `logo`, `home`, `group`, `roster`, `profile`, `points_plus`, `points_minus`, `points2_plus`, `points2_minus`, `add_points`, `done_matches`, `won_matches`, `draw_matches`, `lost_matches`, `diff`, `league_id`, `id`, `season`, `rank`, `status`, `custom` FROM wp_leaguemanager_teams WHERE `id` = '3' ORDER BY `rank` ASC, `id` ASC

Match

1 - 4

5. Match Day

25 October 2009, 14:00

Trieste

Report

bon, è finita così. peccato. abbiamo giocato bene il primo tempo. nel secondo abbiamo pareggiato subito con un bel gol di Giovanni Sorrentino. sul due a uno abbiamo mollato. scusate per il ritardo nella scrittura del post, ma proprio non ce l’ho fatta… ah, e in compenso il plugin di gestione del campionato è andato a donne di facili costumi… metterò a posto…

Video della partita fatto da Martin, l’allenatore del csp

Pol. Camelot – HC Trieste 3-1

Posted by DaVeTheWaVe | Posted in Cronache degli incontri, Prato Senior | Posted on 18-10-2009

17

WordPress database error: [Unknown column 'profile' in 'field list']
SELECT `title`, `website`, `coach`, `stadium`, `logo`, `home`, `group`, `roster`, `profile`, `points_plus`, `points_minus`, `points2_plus`, `points2_minus`, `add_points`, `done_matches`, `won_matches`, `draw_matches`, `lost_matches`, `diff`, `league_id`, `id`, `season`, `rank`, `status`, `custom` FROM wp_leaguemanager_teams WHERE `id` = '6' ORDER BY `rank` ASC, `id` ASC

WordPress database error: [Unknown column 'profile' in 'field list']
SELECT `title`, `website`, `coach`, `stadium`, `logo`, `home`, `group`, `roster`, `profile`, `points_plus`, `points_minus`, `points2_plus`, `points2_minus`, `add_points`, `done_matches`, `won_matches`, `draw_matches`, `lost_matches`, `diff`, `league_id`, `id`, `season`, `rank`, `status`, `custom` FROM wp_leaguemanager_teams WHERE `id` = '1' ORDER BY `rank` ASC, `id` ASC

Match

3 - 1

4. Match Day

18 October 2009, 11:00

Padova

Report


Marcatori: 4′ Selvatico, 51′ Beis, 54′ Beis, 69′ Marchiò
Arbitri: Serratì – Rainato
Pol. Camelot: Berton D., Berton M., Celegato, Fumi, Lovato, Navarin, Paccagnella, Selvatico, Amianti, De Luca, Iobsraibizer, Beis. All.: Jacopo Lunetta
HC Trieste: Zuretti Longo, Visintin, Hrovatin R., Hrovatin A., Giacca, Braz, Sorrentino,  Heleta, Novakovic, Quartana, Marchiò, Gerin. All.: Davide Giacca
(EDIT: Scusa Fabrix che ti ho dimenticato nella lista… anche Ò… pagabile!)
La sconfitta esterna di oggi per l’HC Trieste non rende troppo merito ai triestini che per tutto l’incontro hanno giocato alla pari contro la giovane compagine della bassa padovana. Pur non avendo sempre il pallino del gioco, i triestini si sono difesi e hanno attaccato, ora con ordine, ora con iniziative personali, rispondendo per bene ai padroni di casa.
L’inizio è ancora una volta in salita ma stavolta non per demerito o disattenzione. Il Camelot guadagna un corto al quarto minuto e lo trasforma col tiro, anche se non irresistibile, di Selvatico. Il vantaggio non mette in sicurezza la Pol. Camelot, che si trova più volte in difficoltà per le azioni ficcanti dei triestini, principalmente Sorrentino e Marchiò. Le azioni dei padovani passano soprattutto per i bastoni di Celegato e Fumi, ma che non trovano spesso buon supporto dagli attaccanti, ben marcati dal giovane triestino Heleta e dalle chiusure di Riccardo Hrovatin. Da segnalare due ottime parate dell’estremo Zuretti Longo, una notevole anche sul rimpallo. Quindi si chiude il primo tempo con il minimo vantaggio per il Camelot.
Il secondo tempo vede un gioco simile a quello del primo, ma in più occasioni le squadre restano più lunghe e gli spazi restano liberi a disposizione di lunghe “cavalcate” per o giocatori. Al sedicesimo, su una punizione guadagnata sulla ventidue triestina, un errore di posizione della difesa permette ai padroni di casa di penetrare in area lasciando solo Beis di tirare battendo l’incolpevole portiere. Dopo in paio di azioni è ancora corto per il Camelot, ed è ancora Beis a siglare la doppietta con un tiro angolato sul primo palo.
La reazione dell’HCTrieste è più di nervi che di “testa” e Gerin si fa espellere per proteste. In dieci negli ultimi dieci minuti gli alabardati riescono comunque a rintuzzare gli attacchi e a proporsi; ma solo allo scadere Marchiò riesce a rubare il tempo ai difensori e, lanciato direttamente dalla rimessa dal fondo triestina, a scartare difensore e portiere e depositare da solo la pallina in porta.
Quindi una partita giocata alla pari: seppure il Camelot di Lunetta abbia creato azioni più corali, non è riuscita a concretizzare il gioco; Trieste, nonostante le assenze dell’ultimo minuto (Biro, Dintignana) e quelle “previste” (Tommasi e Scabar), continua a migliorare gioco e affinità, integrando i giovani che, come oggi “Fox” Heleta, si stanno comportando bene.

HC Trieste – HC Rovigo 0-5

Posted by DaVeTheWaVe | Posted in Cronache degli incontri, Prato Senior | Posted on 13-10-2009

2

WordPress database error: [Unknown column 'profile' in 'field list']
SELECT `title`, `website`, `coach`, `stadium`, `logo`, `home`, `group`, `roster`, `profile`, `points_plus`, `points_minus`, `points2_plus`, `points2_minus`, `add_points`, `done_matches`, `won_matches`, `draw_matches`, `lost_matches`, `diff`, `league_id`, `id`, `season`, `rank`, `status`, `custom` FROM wp_leaguemanager_teams WHERE `id` = '1' ORDER BY `rank` ASC, `id` ASC

WordPress database error: [Unknown column 'profile' in 'field list']
SELECT `title`, `website`, `coach`, `stadium`, `logo`, `home`, `group`, `roster`, `profile`, `points_plus`, `points_minus`, `points2_plus`, `points2_minus`, `add_points`, `done_matches`, `won_matches`, `draw_matches`, `lost_matches`, `diff`, `league_id`, `id`, `season`, `rank`, `status`, `custom` FROM wp_leaguemanager_teams WHERE `id` = '11' ORDER BY `rank` ASC, `id` ASC

Match

0 - 5

3. Match Day

11 October 2009, 14:00

Trieste

Report

Marcatori: 5′, 12′, 20′, 33′, 45′ (Rovigo) Arbitro: Puppin, Toneatti
HC Trieste: Zuretti Longo, Visintin, Hrovatin R., Hrovatin A., Giacca, Braz, Sorrentino, Biro, Capuano, Dintignana M., Heleta, Novakovic, Gerin. All.: Davide Giacca
HC Rovigo LMD (ris.): Dintignana S. (dell’HCT, in prestito per questa partita), El Garraui, Lekay, Gennaro C., Gennaro F., Siega, Augustin, Nale, Trevisan, Steffenel, Isoardi, Nath, Tridello, Buson, Tempini. All.: Mario Steffenel

Trieste ne prende ancora cinque contro il Rovigo, che presenta una formazione mista di giovani, giocatori di A2 (gli stranieri), e alcune “vecchie glorie”.
La difesa triestina anche questa volta ci mette un po’ a prendere le misure della partita, e nei primi minuti lascia gli avanti veneti due volte in condizione di segnare, e questi non si fanno pregare. Il due a zero in dodici minuti è frutto di alcune disattenzioni e di marcature troppo leggere, mentre il terzo gol arriva su corto. Come anche nella scorsa partita, da metà del primo tempo in poi, Trieste comincia a giocare, nonostante il risultato non possa comunque cambiare più di tanto. All’inizio con qualche azione più personale, di Sorrentino, Gerin e Marchiò, poi con azioni più corali e manovrate, Trieste comincia a mettere il naso nella ventidue avversaria e poi nell’area veneta. Le azioni offensive però, a parte un tiro di “nonmiricordochi” non impegnano Dintignana (oggi per gentile concessione, difensore della porta ospite). Il quarto gol arriva su un contropiede veneto, che trova mal posizionata la difesa triestina e il portiere Zuretti Longo.
Nel secondo tempo Trieste gioca molto nella metà campo avversaria, ma l’attacco è ancora sterile. Ci provano Sorrentino con un drive di rovescio fuori, Gerin che guadagna un paio di corti, Giacca con una deviazione alta su passaggio di Sorrentino parata da Dintignana, un corto di Biro tirato alto. La migliore azione degli alabardati è ancora su uno scambio Braz – Sorrentino – Giacca che crossa forte in mezzo, ma Marchiò a due passi dal portiere devia incredibilmente fuori. Rovigo, che ha comunque calato il ritmo, si fa vedere solo in contropiede e riesce a segnare il quinto gol su corto dell’argentino Augustin.
Quindi Trieste grintosa ma ancora poco lucida e leggera, soprattutto in attacco, dove diverse azioni avrebbero meritato una sorte diversa, per portare a casa almeno il gol della bandiera. Una buona notizia è il rientro di Alberto “Sicurezza” Hrovatin, che, dopo l’intervento al menisco, ritorna per un quarto d’ora in campo.
Giovanni Tommasini ha pubblicato un po’ di foto dell’incontro a questo indirizzo. Grazie!
NOTA: durante un aggiornamento mi si era spupazzato tutto il calendario e la classifica. adesso dovrebbero essere a posto. controllate qui e qui
NOTA 2: non so come ma si era perso anche metà dell’articolo di HC Pistoia – HC Trieste… rimesso a posto!

HC Trieste – Ashp Reggio Emilia 0-5

Posted by DaVeTheWaVe | Posted in Cronache degli incontri, Prato Senior | Posted on 04-10-2009

11

WordPress database error: [Unknown column 'profile' in 'field list']
SELECT `title`, `website`, `coach`, `stadium`, `logo`, `home`, `group`, `roster`, `profile`, `points_plus`, `points_minus`, `points2_plus`, `points2_minus`, `add_points`, `done_matches`, `won_matches`, `draw_matches`, `lost_matches`, `diff`, `league_id`, `id`, `season`, `rank`, `status`, `custom` FROM wp_leaguemanager_teams WHERE `id` = '1' ORDER BY `rank` ASC, `id` ASC

WordPress database error: [Unknown column 'profile' in 'field list']
SELECT `title`, `website`, `coach`, `stadium`, `logo`, `home`, `group`, `roster`, `profile`, `points_plus`, `points_minus`, `points2_plus`, `points2_minus`, `add_points`, `done_matches`, `won_matches`, `draw_matches`, `lost_matches`, `diff`, `league_id`, `id`, `season`, `rank`, `status`, `custom` FROM wp_leaguemanager_teams WHERE `id` = '2' ORDER BY `rank` ASC, `id` ASC

E chi ci vuole male...

E chi ci vuole male...

Match

0 - 5

2. Match Day

4 October 2009, 14:00

Trieste

Report


Marcatori: 2′, 6′, 11′, 54′, 68′. Arbitro: Puppin
HC Trieste: Zuretti Longo, Visintin, Hrovatin, Giacca, Braz, Sorrentino, Biro, Capuano, Dintignana, Quartana, Heleta, Novakovic. All.: Davide Giacca
ASHP Città del Tricolore: Lombardi, Boiardi, Anwar J., Grazioli, Del Rio, Corradini D., Fava, Scaro, Anwar N., Placido, Piras, Copelli, Corradini N., Chiesa. All.: Paolo Grazioli

Trieste alla seconda sconfitta, stavolta contro i reggiani. Dal fischio d’inizio basta poco più di un giro di lancette per vedere il primo gol degli ospiti: buco incredibile della difesa e l’attaccante si trova a tu per tu con Zuretti Longo che non può nulla. Ancora cinque minuti e Reggio raddoppia. I laterali trovano un buono spazio e crossano al centro dove un attaccante conclude. E il terzo gol arriva ancora dopo cinque minuti su azione di corto. Sembrerebbe una partita chiusa, invece Trieste serra le maglie e comincia a giocare con un quarto d’ora di ritardo… Da quel momento si cominciano a vedere dapprima dei contropiedi, poi delle azioni più orchestrate, con Gerin e Marchiò ben serviti in verticale. Questi tentativi però si infrangono per errori di controllo o falli. A questo punto gli emiliani soffrono un po’ e sembrano meno freschi fisicamente dei Triestini.
Il secondo tempo comincia con Reggio un po’ rifiatata e che ricomincia a girare palla. Stavolta la retroguardia triestina risponde meglio anche se corre diversi rischi su una serie di corti che Zuretti Longo sventa. In un’occasione lo aiuta anche il palo. Giacca protesta per l’arbitraggio e viene espulso per cinque minuti. Con i triestini in dieci arriva il quarto gol reggiano. A questo punto Trieste meriterebbe perlomeno il gol della bandiera: Sorrentino viene fermato con le maniere forti dalla difesa reggiana, un corto di Hrovatin non va a segno, e nel successivo, Marchiò solo davanti al portiere viene fermato dall’arbitro per un fallo. Per protesta viene ancora espulso Giacca per 5 minuti e nonostante la generosità degli avanti triestini che si spremono per trovare la soluzione offensiva, Reggio porta a cinque le marcature con una bella deviazione al volo su cross dalla ventidue.
L’Hockey Club Trieste oggi ha giocato alla pari con Reggio nella seconda metà del primo tempo, ma ha cominciato a giocare quando oramai erano tre i gol di scarto. La condizione atletica è buona, forse migliore degli avversari, ma il gioco è ancora da regolare, mentre gli ospiti hanno dimostrato padronanza del gioco e un ottimo palleggio più che la corsa
Più tardi, o domani, foto, video e formazioni.

HC Pistoia – HC Trieste 7-1

Posted by DaVeTheWaVe | Posted in Cronache degli incontri, Prato Senior | Posted on 27-09-2009

8

WordPress database error: [Unknown column 'profile' in 'field list']
SELECT `title`, `website`, `coach`, `stadium`, `logo`, `home`, `group`, `roster`, `profile`, `points_plus`, `points_minus`, `points2_plus`, `points2_minus`, `add_points`, `done_matches`, `won_matches`, `draw_matches`, `lost_matches`, `diff`, `league_id`, `id`, `season`, `rank`, `status`, `custom` FROM wp_leaguemanager_teams WHERE `id` = '10' ORDER BY `rank` ASC, `id` ASC

WordPress database error: [Unknown column 'profile' in 'field list']
SELECT `title`, `website`, `coach`, `stadium`, `logo`, `home`, `group`, `roster`, `profile`, `points_plus`, `points_minus`, `points2_plus`, `points2_minus`, `add_points`, `done_matches`, `won_matches`, `draw_matches`, `lost_matches`, `diff`, `league_id`, `id`, `season`, `rank`, `status`, `custom` FROM wp_leaguemanager_teams WHERE `id` = '1' ORDER BY `rank` ASC, `id` ASC

Match

7 - 1

1. Match Day

27 September 2009, 12:00

Bologna

Report

Marcatori: pt 19′ Amorosini (R), 21′ Degli Esposti (C), 23′ Maffucci, st 8′ Degli Esposti (C), 17′ Giacca, 24′ Maffucci, 28′ Degli Esposti (C), 33′ Maffucci. Arbitro: Candini
HC Pistoia: Amorosini, Arcangeli, Bartolini, Beneforti, Bonazzi, Cerofolini, Degli Esposti, Fedi, Maffei, Maffucci, Malvas, Salvi, Schiavelli, Triunfo, Turacci, Vivarelli. All.: Treno
HC Trieste: Zuretti Longo, Visintin, Hrovatin, Giacca, Braz, Sorrentino, Biro, Capuano, Dintignana, Quartana, Heleta, Novakovic. All.: Giacca

Trieste si presenta in quel di Bologna in formazione rimaneggiata. In settimana si è bloccato Scabar per problemi alla schiena, Tommasi e Marchiò erano indisponibili, e Gerin doveva scontare il turno di squalifica rimediato lo scorso anno all’ultima di campionato. Così c’è spazio per la linea verde con quattro giovani. Tre dei quali, Dintignana, Quartana e Heleta sono all’esordio nel campionato di serie B, mentre Novakovic ha giocato qualche scampolo di partita nella scorsa stagione. Pistoia è una squadra che punta ai piani alti della classifica, e si è rinforzata di quattro giocatori ex HT Bologna (A1) e ha ingaggiato proprio un tecnico bolognese, per amalgamare la squadra. Che in effetti ha bisogno ancora di conoscersi per giocare bene.

I primi 20 minuti sono di sostanziale equilibrio, seppure Pistoia provi a pressare i triestini, l’attacco è sterile. Si segnala un tiro pericoloso sventato in tuffo da Visintin che si sostituisce a Longo. Giacca esce per un acciacco e poco dopo Pistoia trova il colpo buono: un attaccante riesce a infilarsi su un passaggio lungo, ma Longo lo tocca e atterra l’attaccante. In realtà, da fuori, il rigore è sembrato molto generoso: comunque Amorosini lo segna. Due minuti dopo c’è il raddoppio del Pistoia, sul primo corto della partita, segnato da Degli Esposti. Nonostante il doppio svantaggio, Trieste continua a giocare, e timidamente comincia a creare qualche azione buona. Hrovatin prova un corto, deviato dalla difesa, Biro con Capuano, Novakovic, Quartana e Sorrentino riescono in un paio di occasioni a presentarsi in area toscana, ma non riescono ad impensierire troppo il portiere. Pistoia trova il terzo gol su azione non troppo limpida al 23?. Al rientro di Giacca, Trieste si riorganizza arretrando Biro sulla linea difensiva e mettendo Giacca in punta. La mossa è buona, perchè Trieste riesce a muovere meglio la palla e servire le punte, e un buon tiro di Giacca esce di poco e fa tremare finalmente il portiere Maffei.

Al riposo Pistoia riparte con qualche idea in più sulle fasce, dove Dintignana e Capuano faticano in fase difensiva, e Pistoia allunga a 4 con un altro corto di Degli Esposti. In compenso Trieste riparte veloce e Giacca ruba una pallina su rimessa laterale dei difensori toscani, riesce a superare il libero e il portiere in uscita, e a segnare a porta sguarnita. Braz e Sorrentino riescono a sostenere il gioco triestino con azioni personali, ma in difesa un buco permette a Maffucci di segnare il quinto gol. Trieste ha ancora diverse occasioni con Giacca: un tiro di rovescio che fa guadagnare un corto per Hrovatin, che la difesa devia; un buon assist per Capuano che sottomisura non riesce a girarsi bene, due penetrazioni in area facendo slalom tra i difensori ma i cross ravvicinati per Sorrentino e Novakovic non riescono a sortire effetto. Negli ultimi scampoli di partita Pistoia guadagna ancora un corto che Degli Esposti trasforma (per lui 3 centri su 5 corti pistoiesi) e Maffucci conclude, saltando anche Longo, un bel contropiede pistoiese. Nell’ultima azione Giacca riesce ancora a rubare una pallina sulla tre quarti e saltare due difensori: il tiro supera il portiere in uscita ma esce di qualche centimetro a lato.
Nel compenso una partita che Trieste avrebbe potuto giocare forse meglio considerando gli assenti, ma i triestini hanno mostrato un carattere sicuramente diverso da quello remissivo della partita contro il Fincantieri.